Compliance

 Tema si ispira al principio "no surprise" , secondo un approccio di supporto e assistenza ongoing sui profili di conformità di matrice anglosassone.

Le attività di controllo della conformità (compliance) hanno il seguente scopo:

  • identificare nel continuo le norme applicabili alle attività svolte dall'intermediario (bancario, finanziario, assicurativo, cassa di previdenza) fornendo pronta e adeguata informativa alla struttura aziendale;
  • valutare l'impatto della normativa di riferimento sui sistemi e processi  aziendali (ad es. Politiche di remunerazione e incentivazione AIFMD e UCITS V, MIFID2, GDPR); si citano ad esempio l'implementazione di modelli di Product Governance ai sensi MIFID2 o di Product Oversight and Governance ai sensi IDD.
  • fornire consulenza e assistenza nel continuo;
  • controllare e valutare, mediante l'adozione di una compliance map, l'adeguatezza e l'efficacia delle procedure adottate;
  • proporre  modifiche organizzative e procedurali;
  • predisporre i flussi informativi;
  • alimentare e gestire il registro dei conflitti di interesse.
  • validare ex ante le policy e le procedure prima della loro approvazione da parte del Cda.
  • supportare i CFO nella redazione dei piani individuali richiesti dalle Policy di Remunerazione e Incentivazione.
  • curare la predisposizione e il monitoraggio dei piani di remediation richiesti dalle Autorità di Vigilanza.
  • svolgere assessment per la verifica dei presidi in materia di governo e controllo dei rischi di non conformità